Multe per la violazione della Ztl, incassi per oltre 1,6 mln di euro

Ztl-multe

SORRENTO. In riferimento ad alcuni manifesti affissi nei giorni scorsi per le vie cittadine, su presunti danni all’erario, a seguito di ricorsi a sanzioni elevate nella Ztl comunale, l’amministrazione municipale di Sorrento rende noto alcuni dati per informare correttamente la cittadinanza. 

 

Dalla loro istallazione, fino alla data del 15 gennaio 2014, i varchi elettronici istallati nel Comune di Sorrento, in corrispondenza delle zone Ztl, hanno rilevato 16.836 violazioni al Codice del Strada, con un incasso per il Comune di Sorrento di 937.422,59 euro e con un importo da incassare di 684.506,01, per un totale di 1.621.948,60.

Come sottolineato in una nota del dirigente del dipartimento di Polizia Municipale, Antonio Marcia, su 116 ricorsi ora pendenti, una sola sentenza vede soccombente l’ente di piazza Sant’Antonino. Quindi, anche nell’ipotesi che tutte le sentenze appellate dovessero trovare medesima soluzione, il Comune andrebbe complessivamente a spendere poche decine di migliaia di euro, pari al 2%, a fronte di oltre 1 milione e 600mila euro incassati.

RIPRODUZIONE RISERVATA