Capri Watch - Fashion Accessories

Msc Crociere, in arrivo navi extra-lusso

msc-bellissima-1

Posti esclusivi, più lusso, ospitalità a sei stelle. Msc Crociere irrompe nel settore dell’extra-lusso. E lo farà con un marchio nuovo, specifico, ma sempre immediatamente riconducibile a Msc Crociere. Lo ha annunciato Pierfrancesco Vago, presidente esecutivo di Msc Crociere al battesimo di Msc Bellissima. “Le quattro navi ordinate a Fincantieri – ha detto Vago – avranno un loro brand. Saranno più piccole, ma tutte suite al posto delle cabine e tutte verande al posto dei balconi. Queste quattro navi, la prima sarà consegnata nel 2023 e poi una ogni anno fino al 2026, segneranno l’ingresso di Msc Crociere nel settore del super lusso”.

Msc Crociere, dunque, rende autonome, con navi dedicate, le esperienze fatte con lo Yacht Club, con il maggiordomo privato, con le aree riservate ai clienti che vogliono di più. “Investiremo in queste quattro navi – ha avuto modo di sottolineare Vago – oltre due miliardi di euro. Una scelta precisa perché i nostri clienti ci hanno chiesto di entrare nel segmento extra-lusso sulla scia del grande successo e come evoluzione naturale del nostro Msc Yacht Club, un’area di lusso concepita come nave-nella-nave”.

E la conferma è arrivata puntuale anche da Msc Bellissima dove lo Yacht Club è stato ulteriormente ingrandito rispetto alle navi della stessa classe. “Le nuovi navi – ha aggiunto Vago – offriranno itinerari unici grazie alle loro dimensioni e il livello di servizio alla clientela verrà ulteriormente innalzato”. Le quattro ordinate a Fincantieri saranno costruite nello stabilimento di Porto Marghera. Avranno una stazza lorda di circa 64mila tonnellate e saranno dotate di 500 cabine.

La collaborazione tra Msc Crociere e Fincantieri ha già prodotto due navi, la Msc Seaside e la Msc Seaview, con un forte impatto innovativo. Unità mirate a realizzare appieno il contatto con il mare grazie a passeggiare esterne che circondano l’intero scafo e dove si può pranzare o cenare a diretto contatto con il mare. Navi di grande successo tant’è che la compagnia ne ha già ordinate altre due, ancora più grandi, a Fincantieri.

È evidente, quindi, che anche le quattro unità extra lusso si inseriranno in questo filone innovativo inaugurato da Msc Crociere con Fincantieri. Vago ha avuto modo di spiegare che “le navi saranno dotate delle più recenti tecnologie per la tutela dell’ambiente e di altre soluzioni marittime di prossima generazione. Saranno caratterizzate, inoltre, da un design altamente innovativo e introdurranno soluzioni all’avanguardia per il comfort e il relax degli ospiti. Msc Criciere, dunque, introduce un’altra classe che stabilirà nuovi criteri del lusso in mare con navi che interpreteranno la qualità e gli standard più elevati associati al made in Italy”.

Il resto lo farà il fatto che le navi sono di piccole dimensioni e che, quindi, avranno poco pescaggio. Questo significa che potranno attraccare in porti irraggiungibili dalle grandi navi e frequentare, quindi, banchine e rade esclusive. Insomma tutto è finalizzato ad una vacanza veramente indimenticabile.

di Antonino Pane da Il Mattino