Monte Faito, istituito un presidio mobile della Forestale

turisti-faito

VICO EQUENSE. In occasione del Ferragosto oltre cinquemila persone hanno scelto il Monte Faito come meta per trascorrere la giornata simbolo delle vacanze estive con la propria famiglia. Per venire incontro alle esigenze di tutti i visitatori, l’Eav ha dovuto istituire corse supplementari della funivia per permettere ai circa 2.400 utenti che hanno scelto questo mezzo di raggiungere il Faito.

“Sento doveroso rivolgere un ringraziamento ai carabinieri intervenuti per garantire ordine e sicurezza – ha dichiarato il sindaco di Vico Equense Andrea Buonocore –. Ringrazio tutti gli operatori del Faito che hanno soddisfatto i numerosi visitatori con l’accoglienza e la qualità che contraddistinguono il nostro territorio e l’Eav per il supporto necessario nel consentire a tutti di rientrare nelle proprie case”.

Il Monte Faito torna ad attrarre interessanti flussi di visitatori grazie anche all’attenzione che l’amministrazione comunale ha deciso di porre fin dall’inizio del mandato. Infatti, lo stesso primo cittadino, coadiuvato dall’assessore con delega al Faito, Laura Del Pezzo, ha provveduto ad inoltrare la richiesta per l’istituzione di una caserma stabile del Corpo Forestale dello Stato. Istanza che ha trovato un immediato riscontro con la predisposizione di un’unità mobile presso il Monte Faito.

“Sono certo che la rinascita del Faito è ormai una realtà – continua il sindaco Buonocore –. Mi auguro di trovare sempre persone pronte a sostenere nuove iniziative e non a limitarsi a sterili critiche. L’amministrazione comunale continuerà a porre il Faito al centro della propria agenda politica”.