Militari e forze dell’ordine in divisa sulla Circum per rassicurare i viaggiatori

carabinieri-circum

Eav, Esercito Italiano e Forze dell’Ordine uniti in un unico progetto per contrastare la microcriminalità a bordo dei mezzi di trasporto pubblico e nelle stazioni. Un’iniziativa che nasce dalla richiesta di maggiore sicurezza sollevata dal presidente dell’Eav Umberto De Gregorio e subito condivisa dal consigliere regionale Carmine De Pascale, che ha tempestivamente istituito un tavolo tecnico congiunto con i rappresentanti dell’Esercito e delle Forze dell’Ordine.

Una sinergia d’intenti che a breve porterà al libero accesso dei militari in uniforme ed ai rappresentanti delle Forze dell’Ordine su autobus e treni Eav.

Il protocollo sarà sottoscritto, alla presenza dal presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, domani mattina alle ore 10:30 presso il Circolo Ufficiali dell’Esercito, a Palazzo Salerno a Napoli. A fare gli onori di casa il Generale Salvatore Polimeno, vertice del Comando Forze di Difesa Interregionale Sud. Tra le parti aderenti figurano Eav ed i comandi: Esercito, Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia di Stato.

Obiettivo della sinergia e quello di agevolare la presenza dei militari e dei rappresentanti delle forze dell’ordine che utilizzeranno i mezzi pubblici in modo da garantire, con la propria presenza, la percezione di sicurezza a bordo ed il contrasto della criminalità e degli atti vandalici sui treni, nelle stazioni, ai capilinea dei bus e alle fermate.