Capri Watch, fashion accessories

Migranti nei conventi della costiera sorrentina

migranti-penisola-sorrentina

La quota di migranti assegnata dal ministero dell’Interno ai sei Comuni della costiera sorrentina potrebbe trovare posto nelle strutture gestite dagli ordini religiosi a Piano di Sorrento, Meta e Vico Equense. Idea maturata ieri nel corso del summit tra i sindaci del comprensorio tenutosi al Comune di Sant’Agnello e poi diventata oggetto di una proposta inviata al prefetto di Napoli, Carmela Pagano.

Gli amministratori locali, quindi, dopo aver incassato il via libera del vescovo Francesco Alfano hanno sondato la disponibilità degli ordini religiosi ad accogliere almeno una parte dei 240 rifugiati destinati alla penisola sorrentina.
Ed a quanto sembra qualche apertura in tal senso sarebbe già arrivata dai vertici di congregazioni presenti tra Piano di Sorrento, Meta e Vico Equense. Esclusa, per il momento, l’eventualità che i richiedenti asilo possano essere alloggiati in edifici gestiti da ordini religiosi tra Massa Lubrense, Sorrento e Sant’Agnello.

Tra coloro che hanno dato un assenso di massima c’è anche chi sarebbe disposto ad accogliere solo i minori non accompagnati oppure le donne con bambini al seguito, Nei prossimi giorni i sindaci contatteranno direttamente i rappresentanti degli ordini religiosi per convincerli ad accogliere i migranti.