Capri Watch, fashion accessories

Mazzette: I finanzieri di Massa Lubrense arrestano un dirigente Asl

guardiadifinanza2

Si è fatto consegnare una mazzetta da 2mila euro, ma era sotto sorveglianza ed è stato arrestato. I militari della Guardia di Finanza di Massa Lubrense hanno stretto le manette ai polsi di un dirigente dell’Asl Napoli 3-Sud responsabile dell’Unità operativa di Prevenzione collettiva del distretto 55 di Ercolano. L’uomo è accusato di concussione nei confronti di una struttura alberghiera.

L’arrestato, di cui al momento non sono state fornite le generalità, avrebbe chiesto 2mila euro per sanare eventuali irregolarità emerse da un’ispezione presso l’hotel. Il giovane titolare dell’albergo, però, ha subito denunciato la richiesta di denaro agli uomini della Guardia di Finanza di Massa Lubrense. I militari del tenente Leonardo Cuneo, quindi, coordinati dalla Procura della Repubblica di Torre Annunziata, hanno avviato le indagini, anche attraverso appostamenti, per accertare il reato.

Il dirigente dell’Asl, nel frattempo, ha concordato un incontro con il titolare della struttura ricettiva per la consegna del denaro. Passaggio di soldi monitorato dai finanzieri che, quando lo hanno fermato, hanno accertato come il dirigente si sia effettivamente impossessato del denaro. Inoltre, nel corso dell’incontro con la vittima, ha richiesto anche di assumere presso l’albergo una persona di sua fiducia e di noleggiare un minivan di sua proprietà per il trasporto dei clienti dell’hotel.

Dopo le formalità di rito il pubblico ufficiale colto in flagranza di reato è stato tradotto presso il carcere napoletano di Poggioreale.