Maurizio Cinque in corsa per la carica di sindaco di Vico Equense

maurizio-cinque

VICO EQUENSE. Iniziano le manovre in vista delle elezioni amministrative della prossima primavera. Il sindaco uscente, Benedetto Migliaccio, dovrà vedersela con Maurizio Cinque, il quale si è dimesso dalla carica di presidente del Consiglio comunale, per candidarsi a diventare primo cittadino di Vico Equense.

In una lettera aperta Cinque spiega il perché della sua scelta. “E’ tempo – scrive l’ex presidente del Consiglio comunale – che la nostra città abbia un’amministrazione che sappia aprire percorsi nuovi nel turismo e nel mondo del lavoro. Sto costruendo una squadra di persone serie, oneste e con la mia stessa energia, con le quali, finalmente in condizioni di rispetto reciproco e di parità, intendiamo guidare Vico Equense nei prossimi anni”.

Maurizio Cinque è originario della frazione collinare di Moiano. Ha militato nelle fila del Partito Popolare, per poi approdare nel Pd e nell’Italia dei Valori di Antonio Di Pietro. Nel 2011 è il primo dei non eletti nella lista civica “Colline Vicane” a sostegno del candidato sindaco Gennaro Cinque. Nel 2013 diventa presidente del Consiglio comunale con i voti della minoranza e di un gruppo di dissidenti della maggioranza.