Capri Watch fashion & Accessories

Massa Lubrense. Confermato il contributo per i giovani imprenditori

municipiomassa-piccola

MASSA LUBRENSE. Per l’anno 2020 confermato il bonus per l’imprenditoria giovanile. L’amministrazione comunale di Massa Lubrense, guidata dal sindaco Lorenzo Balducelli, su iniziativa del delegato alle Politiche giovanili, Marco Mosca, erogherà anche per questo anno il finanziamento del contributo a fondo perduto fino ad un massimo di 2mila e 500 euro per i giovani che hanno avviato, o avvieranno, una nuova impresa costituita dal primo novembre 2018 al 23 gennaio 2020 e composta per il 75% da giovani under 36 residenti nel Comune, con una qualsiasi delle forme giuridiche consentite dalla legge. Le richieste dovranno essere consegnate entro il prossimo 24 gennaio.

“Dopo il successo dell’iniziativa dello scorso anno – commenta soddisfatto Marco Mosca – che ha registrato l’adesione di 14 giovani neo-imprenditori di Massa Lubrense che con i propri mezzi hanno deciso di investire in una nuova attività, abbiamo deciso di confermare il bonus anche per quest’anno affinché lo stesso diventi nel tempo una certezza per coloro i quali vorranno cimentarsi in una nuova impresa. La finalità resta quella di premiare quei giovani che decidono di restare ed investire nel territorio, ed è per questo che vogliamo continuare con concretezza a mantenere gli impegni presi nei confronti dei giovani stessi.

Questo provvedimento, nato nel 2018 e confermato nel 2019, va ad aggiungersi al servizio gratuito offerto dallo sportello per l’imprenditoria, istituito di recente, rivolto a chi ha in mente di provare un’esperienza imprenditoriale, o ha già un’impresa avviata, e vuole cogliere le opportunità di finanziamenti regionali o europei. Tale servizio ha già registrato il riscontro di tantissimi cittadini che in queste settimane si sono rivolti agli esperti del settore per presentare le proprie idee imprenditoriali.

Mi preme ringraziare il sindaco ed i colleghi di maggioranza per il sostegno accordato verso le iniziative a favore dei giovani, oltre al responsabile del Suap, Rosario Acone, che tanto si è prodigato per rendere concreti tutti gli indirizzi politici utili a rispondere nei fatti alle istanze dei cittadini. È davvero gratificante – conclude Mosca – quando si riesce a lavorare con unione di intenti ed è possibile registrare un riscontro concreto rispetto alle iniziative messe in campo”.

Il contributo sarà erogato a fronte delle spese debitamente documentate anche se in nessun caso l’importo singolarmente erogabile potrà superare il 50% del totale delle spese ammesse. L’avviso pubblico contenente tutti i dettagli è facilmente consultabile sul sito del Comune da homepage o da Albo Pretorio.