Marittimo di Sant’Agnello trovato morto su una nave

petroliera-bianca-amoretti

Sono in corso serrate indagini da parte della polizia e della capitaneria di porto di Venezia per la morte di Giosuè Sorrentino, 35enne marittimo originario di Sant’Agnello, trovato privo di vita questa mattina nella stiva della petroliera “Bianca Amoretti”.

Il corpo dell’uomo è stato rinvenuto da altri due membri dell’equipaggio. A quel punto il comandante della “Bianca Amoretti”, che stamattina si trovava in rada a Malamocco, ha allertato le forze dell’ordine.

La petroliera sulla quale è stato ritrovato il cadavere di Giosuè Sorrentino era stata ancorata nel porto di Ravenna fino al 21 aprile scorso. Poi è salpata facendo rotta verso Venezia dove è arrivata alle prime luci dell’alba di oggi. Poco dopo la tragica scoperta della morte del marittimo della penisola.