Marina di Cassano in mostra a Marsiglia, Capitale europea della cultura 2013.

portopiano-piccola

PIANO DI SORRENTO. Giovedì 11 luglio, nella sede dell’Istituto Italiano di Cultura, Monsier Jean-Louis Conil, Presidente della Fédération du Patrimoine Maritime Méditerranéen, e la dott.ssa Roberta Alberotanza, Direttrice dell’Istituto, hanno inaugurato la Mostra alla presenza della Vicepresidente della Regione Provence-Alpes Côte d’Azur e del Console Generale d’Italia a Marsiglia, dott. Paolo De Nicolo.

 

I dieci pannelli sulla Marina di Cassano sono esposti da mercoledì 10 luglio a giovedì 29 agosto 2013, insieme a quelli dei porti di La Spezia, Cesenatico e Chioggia, unici porti italiani ammessi alla fase finale.

Erano presenti alcuni discendenti degli armatori e capitani sorrentini, che da oltre un secolo vivono a Marsiglia e in altre città della Provenza: i Pollio, i Petrelluzzi, i Migliaccio, entusiasti di vedere presentato nel paese di adozione la loro antica terra d’origine.

Il giorno precedente, invece, mercoledì 10 luglio, durante il Convegno sul Progetto Europeo Odyssea sulle rotte turistiche del Mediterraneo, era stato proiettato il documentario sulla Marina di Cassano realizzato dall’Associazione di Studi sulla Marineria della Penisola Sorrentina, in collaborazione con il Comune di Piano di Sorrento e l’Istituto Nautico “Nino Bixio”. L’ultima fase del Concorso, la Mostra generale con i 15 progetti, si terra al Palazzo della Regione Provence-Alpes Côte d’Azur a Marsiglia dal lunedì 28 ottobre al sabato 30 novembre.

Il 20 novembre si riunirà la giuria e il 21 alle ore 18, ci sarà la premiazione a conclusione de “Les Journées Régionales de la Mer”. In tale occasione, speriamo possa essere presente una qualificata rappresentanza di Piano di Sorrento. 
La partecipazione al Concorso è stata possibile grazie alla collaborazione e al patrocino 
- del comune di Piano di Sorrento, in particolare del Sindaco, Giovanni Ruggiero e del Responsabile del III Settore (Cultura Turismo Spettacolo e Servizi sociali), Carlo Pepe;
- dell’Istituto Nautico “Nino Bixio”, in particolare il Dirigente scolastico, Giuseppina Ferriello e, naturalmente, dai nostri soci impegnati nel Progetto.

RIPRODUZIONE RISERVATA