Marin Cilic portacolori di Capri Watch vince la Coppa Davis

cilic-coppa-davis

Sono stati premiati l’impegno e l’abnegazione di Marin Cilic, che ha giocato 2 match perfetti sia venerdì sia ieri, e che entra meritatamente a far parte di quella ristretta cerchia di giocatori nella storia del tennis che hanno vinto sia un torneo del Grande Slam che la ambitissima Coppa Davis. Grande soddisfazione a Capri, culla del Tennis da circa un secolo, dove Silvio Staiano sta festeggiando con il team di Capri Watch con la certezza di aver contribuito, anche solo come talismano, ai successi di Marin che conobbe a Capri nel 2016, dopo una rocambolesca eliminazione al primo turno del Roland Garros.

cilic-staiano

E proprio da quella sconfitta e da quell’incontro è ripartita, fino alla vittoria della Coppa Davis, la carriera di Marin Cilic che da quando è “griffato” Capri Watch ha vinto un Masters 1000, è arrivato due volte in finale nei Grandi Slam sia a Wimbledon sia agli Australian Open dove si è arreso soltanto al “re del tennis”, Roger Federer, e che grazie a questi risultati e salito, nel 2018, al numero 3 del mondo della classifica Atp.

“Marin mi aveva promesso, nella sua ultima venuta a Capri, che avrebbe riscattato la sconfitta contro Del Potro nel 2016 e con la vittoria della Davis voleva anche lui diventare portafortuna e vedermi uscire definitivamente da un momento delicato della mia vita. Sono proprio felice che ci sia riuscito, spero così di rilanciare presto la mia vita imprenditoriale e personale”: dichiara soddisfatto Silvio Staiano patron di Capri Watch.

Da Lille, in Francia, durante i festeggiamenti, il campione Croato ha inviato un videomessaggio a Capri: “Ciao Silvio, Ciao Capri. Sono molto felice di aver vinto la Coppa Davis per la mia Croazia. Sono contento per la mia carriera e per il mio Paese: La Croazia. E lo sono anche per te e per Capri Watch, con l’augurio di portare fortuna al tuo brand. Ci vediamo presto: verrò a festeggiare questo trionfo a Capri e Napoli, come promesso”.

Un Cilic maestoso quello visto in Francia ha consegnato alla Croazia l’ultima Coppa Davis. Nulla poteva fare Pouille che non ha ottenuto neanche una palla break perdendo tutti e tre i set. Un successo strameritato per il “caprese” d’adozione Marin Cilic.

I croati ribaltano così e rispediscono ai “mittenti” francesi le urla di gioia per la vittoria dei Mondiali di Calcio e vincono per la seconda volta la Coppa Davis, come accadde nel 2005, e dopo la cocente delusione del 2016, quando persero sul filo del traguardo.