Manifesto selvaggio, partono i controlli

manifesto-selvaggio

SORRENTO. Si è arrivati all’ultimo giorno di campagna elettorale, ma alla fine sono state attivate le verifiche contro le affissioni abusive di manifesti dei candidati. Gli addetti del Comune hanno passato al setaccio i cartelloni sistemati in occasione delle elezioni, attaccando sui poster non in regola, un avviso con la scritta “affissione abusiva”. Inoltre si è tentato, anche se in maniera alquanto rozza, di alterare le immagini dei candidati non in regola.

La foto che proponiamo è eloquente: al Capo di Sorrento quasi nessuno dei candidati ha rispettato gli spazi assegnati. Appena due o tre sono i poster elettorali in regola. Peccato che i controlli contro manifesto selvaggio siano arrivati solo a poche ore dal silenzio pre-voto.