Mancato pagamento degli straordinari, agitazione fra gli infermieri dell’igiene mentale

20120916_ospedale_sorrento

SORRENTO. Gli infermieri dell’unità di salute mentale, nella busta paga di dicembre, non hanno trovato la retribuzione di alcuni giorni festivi infrasettimanali, che secondo il contratto nazionale di categoria dovevano essergli pagati.

 

“Chi ha lavorato il 1 novembre – dichiarano il coordinatore aziendale del sindacato degli infermieri Nursing up, Michele Costagliola, e della RSU Nicola Esposito – doveva vedersi riconosciute tali prestazioni straordinarie il mese di dicembre, e ciò non è avvenuto. Per questo – concludono i due rappresentanti sindacali – abbiamo inviato una missiva al direttore generale, visto anche che a dicembre ci sono stati molti giorni in cui i lavoratori hanno prestato attività di lavoro straordinario, e non vogliamo, quindi, che si ripeta quanto accaduto a novembre”.

La rabbia del personale deriva anche dal fatto che nella stessa struttura ospedaliera, alcuni lavoratori hanno percepito la busta paga completa, con tutto lo straordinario retribuito, altri no.

Questa situazione discriminante ha generato la rivolta dei dipendenti, che si sentono, in un certo senso, ingannati da questo trattamento diseguale. Gli infermieri sono disposti a tutto pur di farsi retribuire le attività svolte, e non mancheranno di passare alle vie legali qualora la situazione non fosse regolarizzata con le buste paga di gennaio.