Lotta al cancro, accordo Asl Napoli 3-Sud ed Istituto Pascale

medico-visita

L’accordo sottoscritto dai direttori generali dell’Asl Napoli 3-Sud Antonietta Costantini e dell’Istituto Nazionale dei Tumori Fondazione Pascale di Napoli Attilio Bianchi, ha per oggetto le attività clinico scientifiche del terzo livello di screening delle neoplasie del colon retto. Il protocollo di collaborazione porta due importanti novità per i malati di cancro: la presa in carico multidisciplinare e tempi certi delle diverse fasi in cui si articolerà il percorso diagnostico terapeutico dei pazienti con tumori del colon e del retto.

Ciò significa che a fronte di una diagnosi effettuata a livello territoriale presso le unità di colonscopia della Asl Napoli 3-Sud, vi sarà una presa in carico del paziente presso l’Istituto Nazionale Tumori Pascale di Napoli da parte di un Gruppo Oncologico Multidisciplinare (Gom) interaziandale, costituito da oncologi medici, chirurghi, radioterapisti.
Questo garantirà una valutazione iniziale complessiva delle esigenze dei vari pazienti e la definizione preliminare di un percorso concordato tra le varie competenze, mediche, chirurgiche, di radioterapia.

Il paziente, quindi, non dovrà più farsi carico di ricercarsi e gestire in proprio le varie fasi della malattia (prenotazione ed esecuzione di esami, ricerca di altre strutture presso cui praticare ulteriori procedure terapeutiche) ma sarà il team multidisciplinare che si occuperà di guidarlo attraverso tutti i momenti del percorso diagnostico e terapeutico.