Locali Storici d’Italia, le due costiere al top

peppino-francischiello

Alberghi, ristoranti, pasticcerie e caffè letterari che hanno fatto la storia dell’accoglienza e dell’ospitalità in Campania. Sono 17 le location di charme della Regione inserite fra i 240 Locali Storici d’Italia dall’omonima associazione, nata nel 1976. La storia e le caratteristiche dei singoli locali, con i nomi dei grandi personaggi che vi hanno fatto tappa, sono raccolti nella quarantesima edizione della guida ai Locali Storici d’Italia, quest’anno dedicata al talento imprenditoriale e al coraggio femminile.

Oltre alla new entry, Locanda del Cerriglio di Napoli, nell’elenco figurano la pasticceria di Andrea Pansa (Amalfi), i ristoranti Nettuno (Capaccio-Paestum), Antico Francischiello da Peppino (Massa Lubrense, nella foto), Ò Canonico 1898 e Ò Parrucchiano (Sorrento), La Bersagliera, Umberto e Ciro a Santa Brigida, il Gran Caffè Gambrinus, la fabbrica di cioccolato Gay Odin (Napoli), il Grand Hotel Cocumella (Sant’Agnello), gli alberghi Bellevue Syrene, Excelsior Vittoria, Imperial Tramontano, Minerva e Royal (Sorrento).