Lo street artist Jorit arrestato in Israele vince il Penisola Sorrentina

copertina-autore-jorit

PIANO DI SORRENTO. Da due mesi lo custodiva il maestro Giuseppe Leone. È un lavoro inedito di Jorit destinato a diventare “Copertina d’autore” (foto in alto). Lo street artist internazionale, napoletano di madre olandese, è salito alla ribalta delle cronache internazionali per essere stato arrestato in queste ore a Betlemme mentre dipingeva sul muro che separa Israele dalla Cisgiordania il ritratto della diciassettenne palestinese Ahed Tamini, la ragazza a sua volta arrestata per aver schiaffeggiato un militare israeliano.

“Copertina d’autore” è un progetto promosso dal Premio “Penisola Sorrentina Arturo Esposito”, inserito nell’Anno europeo del patrimonio culturale e da quest’anno dedicato anche ai protagonisti dell’arte visiva della scena internazionale. Jorit ritirerà il riconoscimento a Piano di Sorrento il 27 ottobre. “L’arte non si arresta”, dichiara l’artista Giuseppe Leone responsabile del progetto.