Lo chef Cannavacciuolo testimonial della raccolta differenziata a Napoli

Cannavacciuolo

Un video promozionale con lo chef originario di Vico Equense, Antonino Cannavacciuolo, che invita i napoletani a separare correttamente i rifiuti organici e gli scarti alimentari. È questa la base della campagna di comunicazione sulla raccolta differenziata dell’umido promossa dall’assessorato all’Ambiente del Comune di Napoli.

Oltre al video con il testimonial che darà il via ad un contest creativo rivolto a tutti i cittadini del capoluogo campano, per convincerli a diventare ambasciatori della raccolta differenziata e a promuovere i valori positivi della separazione dei rifiuti, la campagna promozionale, si legge in una nota del Comune, si è caratterizzata per l’utilizzo di approcci creativi come le candid camera con i “cassonetti parlanti” lungo le strade della città e un gioco con i numeri promosso nei principali mercati partenopei.

“Fai la tua parte”, ammonisce l’artista durante lo spot sulla raccolta differenziata dell’umido, girato nella sua cucina riprendendo così uno dei due claim alla base della campagna pubblicitaria (oltre a “Fai la tua parte” l’altro è “Avanzi qualcosa”).

In parallelo sono state girate anche le candid camera in alcuni quartieri della città di Napoli, sorprendendo i cittadini per strada mentre si avvicinano ai bidoni marroni per buttare la spazzatura, con il cassonetto dell’umido che improvvisamente si anima, inizia a parlare e chiede alle persone il contenuto del sacchetto della spazzatura e, a seconda del caso, le elogia o le rimprovera.

Lo spot con Cannavacciuolo sarà pubblicato sul sito internet dedicato alla campagna pubblicitaria www.avanziqualcosa.it e sui canali istituzionali del Comune di Napoli a partire da oggi. L’azione di sensibilizzazione alla raccolta differenziata dell’umido e il coinvolgimento dal basso della popolazione avverrà anche attraverso uno speciale contest. Il concorso denominato “La ricetta per differenziare bene” è rivolto a grandi e piccini. I partecipanti dovranno girare un breve video nella loro cucina per convincere fratelli, mamme, papà, nonne o fidanzate a differenziare correttamente gli scarti alimentari: le “ricette” più originali saranno premiate.

Uno spazio importante sarà infine riservato a chi fa la spesa nei mercati di Napoli, che potrà partecipare al gioco “Avanzi un premio!”. Ogni settimana, nei mercati cittadini, sarà distribuita una speciale cartella con combinazioni numeriche e saranno effettuate estrazioni a sorte. L’occasione sarà utile per fornire consigli utili su come differenziare l’umido e sugli orari di conferimento. La campagna di comunicazione, infatti, è dedicata esclusivamente alla raccolta dell’umido.