Lezioni, visite guidate, laboratori e concorsi per promuovere il riciclo della carta tra gli studenti

riciclodellacartaaMassaLubrense

MASSA LUBRENSE. Comune, scuole e Terra delle Sirene insieme per promuovere il riciclo della carta tra gli studenti.

 

L’iniziativa, dal titolo “I Buoni Amici della Carta”, finanziata da Comieco, coinvolge tutti gli istituti scolastici di Massa Lubrense.

Il progetto, curato nella sua realizzazione da due esperte di comunicazione ambientale e arte del riciclo, si sostanzia in un percorso ludico formativo per avvicinare insegnanti, alunni e genitori al mondo della carta ed alla sostenibilità ambientale del suo consumo, attraverso approfondimenti sui materiali, sulla raccolta differenziata, sulle situazioni e sulle occasioni quotidiane di corretto utilizzo. Si viaggerà nella storia, dagli Egizi ai nostri giorni, si visiteranno le Cartiere di Amalfi, si svolgeranno attività laboratoriali in cui si impareranno tecniche di lavorazione della carta per la creazione di lavori artistici. Infine si svolgerà una Eco-gara a premi che coinvolgerà 18 classi (quinte elementari e seconde medie) e circa 400 alunni.

All’interno del progetto è stato realizzato il sito internet www.ecolubrafriendly.blogspot.it, dal sottotitolo: “Ricicla, impara, gioca: educazione ambientale 2.0”, che si propone di essere uno strumento, un canale ad hoc di interazione e scambio tra i cittadini, le scuole, il Comune e Terra delle Sirene, sui temi dell’ambiente, della sostenibilità ambientale e della raccolta differenziata.

“Alla fine del giro di presentazione dell’iniziativa il bilancio è assolutamente positivo – dichiara Rosario Apreda, amministratore di Terra delle Sirene – abbiamo incontrato alunni e insegnanti entusiasti e disponibili alle proposte e soprattutto sensibili alle problematiche della sostenibilità ambientale e della raccolta differenziata, che sono il centro delle nostre attività. La varietà delle idee, il coinvolgimento di energie professionali del territorio, gli strumenti utilizzati, il ricorso ai social network, rendono questo progetto, nel suo piccolo, unico”.

Sulla stessa lunghezza d’onda l’assessore all’Ecologia di Massa Lubrense, Giuseppe Ruocco che dichiara: “Sono molto contento e colpito dall’entusiasmo e dall’interesse dei ragazzi verso i temi di educazione ambientale. Il mio impegno è totale e costante nel cercare di far acquisire agli studenti una corretta coscienza ambientale”.

RIPRODUZIONE RISERVATA