L’estate 2014 nel segno della grande arte: a Sorrento arriva Picasso

Picasso123

SORRENTO. La città del Tasso continua ad organizzare iniziative nel segno della cultura. Da fine mese Villa Fiorentino ospita la mostra “Picasso. Eclettismo di un genio”.

La rassegna dedicata al maestro spagnolo ruoterà principalmente intorno ad oltre 240 incisioni grafiche. L’esposizione, però, presenterà anche 25 ceramiche, oltre ad oli ed opere uniche, per ricreare un breve viaggio tra le tecniche e gli stili utilizzati dall’artista durante la sua vita: dal disegno alla pittura, dall’acquaforte alla puntasecca, dalla terracotta alla ceramica.

fontana-villa-fiorentino2Nelle sale di Villa Fiorentino si ritroveranno: “Le cocu magnifique” e “Venti poemi di Gongora”, “La Célestine”, “Sable Mouvant”, “Suite des Saltimbanques”, “Il Tricorno”, “Storia Naturale”, “Balzac en Bas de Casse” e “Barcelona Suite”. Le ceramiche (1948-64), invece, provenienti da una collezione privata e dal Museo Internazionale della Ceramica di Faenza seguiranno di sala in sala la cronologia delle opere.

L’arrivo di Picasso conferma l’impegno della Fondazione Sorrento che, proprio grazie alla grande arte del Novecento italiano ed europeo, ha messo in moto un nuovo volano per il turismo che coniuga bellezze paesaggistiche, ospitalità e cultura.

La mostra che si inaugurerà nelle prossime settimane si colloca nel solco delle esposizioni e delle manifestazioni di alto profilo che da tempo vedono come location ideale la storica struttura di Villa Fiorentino, sede della Fondazione Sorrento. Tra le tante vetrine che hanno trovato uno scenario ideale nella nostra città, bisogna ricordare, quella allestita lo scorso anno per ospitare alcune delle opere di Dalì.picasso

“E’ evidente, insomma, che la Terra delle Sirene – dichiara il sindaco, Giuseppe Cuomo – intende proseguire nella promozione di eventi di grande spessore. La qual cosa, tra l’ altro, non solo incontra i favori del mondo culturale, del pubblico e della critica, ma anche quelli dei tanti ospiti che frequentano Sorrento soprattutto nel periodo di alta stagione turistica”.

Il catalogo edito da con-fine edizioni conterrà testi critici di Mariastella Margozzi, Claudia Casali e Gino Fienga e le fotografie dell’allestimento oltre alle immagini delle opere esposte. La Fondazione ed il Comune di Sorrento continuano a credere nella programmazione dei grandi eventi d’arte, iniziati con Aligi Sassu e proseguiti con Mimmo Palladino, Antonio Biasucci, Salvador Dalì e Mario Sironi e dalla prossima estate con Pablo Picasso. L’evento, inoltre, non trascura l’aspetto 2.0. Infatti, è stato creato l’hashtag #PicassoSorrento che permetterà di raggruppare i vari scatti dei visitatori sui social network. Oltre ad una pagina Facebook “Picasso. Eclettismo di un genio”, costantemente aggiornata.