Legalizzare la prostituzione, con tanto di pagamento delle imposte e diritti e doveri per le lavoratrici della strada

Prostitute

E’ la proposta della senatrice del Pd, Maria Spilabotte, che ha presentato oggi un disegno di legge al Senato che prevede “l’attribuzione di diritti e doveri, quali il pagamento delle tasse per sex worker”.

 

Ora se ne ridiscute con la senatrice del Pd: “Il fenomeno della prostituzione è cambiato e va regolamentato – spiega Spilabotte – avendo come faro il principio del diritto all’autodeterminazione di chi vuole esercitare questo mestiere, che a quel punto assume anche precisi doveri e viene assoggettato al regime fiscale e previdenziale”.

Il disegno di legge arriverà dunque domani a Palazzo Madama e prevede nello specifico una modifica della regolamentazione della prostituzione e “il diritto di chi la esercita di scegliere come e dove farlo, anche in cooperativa, e una maggior tutela delle donne vittime della tratta e dello sfruttamento”.

RIPRODUZIONE RISERVATA