Le strade killer costano al Comune 900mila euro

strade-killer

ViICO EQUENSE. Tra i debiti fuori bilancio del 2015 la cifra più elevata è riportata alla voce relativa ai contenziosi con le vittime di incidenti causati dalle pessime condizioni delle strade. È pari a circa 890mila euro la somma che il Comune di Vico Equense deve versare in totale sia per la franchigia assicurativa che direttamente ai danneggiati.

Sono sentenze che vedono l’ente pubblico regolarmente condannato a risarcire cifre mediamente non molto alte, ma che, moltiplicate per un numero notevole di casi producono un importo complessivo che sfiora i 900mila euro. Una doccia fredda per Il Comune le cui finanze potrebbero attraversare serie difficoltà.

Per questo motivo l’amministrazione si sta muovendo per programmare azioni mirate a prevenire il problema. Tra i progetti in cantiere, quello di creare un database sulle condizioni del manto stradale in tutto il territorio. Apposite relazioni redatte dagli agenti della polizia municipale e dal personale dell’ufficio Tecnico comunale potrebbero, infatti, costituire la base per dar vita a un programma di interventi di manutenzione e messa in sicurezza riparare di buche dossi ed avvallamenti delle strade ed evitare nuove cause perse.