Capri Watch fashion & Accessories

Le proposte di Atex agli Stati Generali del Turismo di Sorrento

s-generali-turismo-sorrento

“Esprimiamo il nostro apprezzamento al sindaco del Comune di Sorrento e a tutta l’amministrazione comunale per aver immediatamente dato seguito al principale impegno preso durante gli Stati Generali del Turismo organizzati qualche giorno fa: incontrare i rappresentanti della filiera turistica locale per avviare un confronto sistematico e per raccogliere proposte finalizzate a definire un programma per il nostro turismo”. Il presidente di Atex, Sergio Fedele ha portato al sindaco Massimo Coppola ed allo chef stellato-assessore Alfonso Iaccarino un articolato pieno di rilancio.

“Tra le proposte consegnate – spiega Fedele – evidenziamo la Consulta Permanente del Turismo del Comune di Sorrento, la Consulta Permanente del Turismo della Penisola Sorrentina, un confronto istituzionale continuo tra il Comune di Sorrento e il ministero del Turismo (a cominciare su temi quali la definizione delle Zone a Turismo Prevalente con interventi immediati, i ristori per gli operatori turistici, il biennio bianco fiscale, l’annullamento della Siae e del Canone RAI Speciale, misure di sostegno per le strutture extralberghiere senza partita iva, finanziamenti mirati ai Comuni per azzerare la Tari 2020 e 2021, finanziamenti per lavori di ammodernamento alle strutture ricettive, fondi destinati al Turismo nel Recovery Fund, programmazione di vaccinazione prioritaria nelle località turistiche, norme per regolamentare il settore Extralberghiero).

Le altre nostre proposte sono: programmare osservazioni da trasmettere alla Regione non appena sarà presentato il Piano Turismo Regionale 2021, trasmettere immediatamente all’assessorato regionale al Turismo progetti di marketing per il 2021 finalizzato al Turismo di Prossimità, avviare un immediato sistema di controllo per stanare le strutture irregolari attraverso l’incrocio tra gli elenchi comunali delle strutture con regolare Scia e gli elenchi delle strutture inserite sui principali portali internazionali, organizzare incontri con gli operatori del turismo per definire le iniziative da finanziare con la tassa di soggiorno, costituire il Tavolo della Ricettività per unire il settore alberghiero e quello extralberghiere in una strategia unica e complementare, definire un Piano Casa in relazione alle reali esigenze abitative a Sorrento, valutare la partecipazione del Comune di Sorrento alle principali fiere turistiche nazionali e internazionali, organizzare nei tempi e nei modi giusti iniziative per il G20 ad ottobre 2021 e per Procida Capitale Cultura 2022, affrontare con la Regione e il Governo quale massima priorità per il territorio il problema del nuovo sistema ferroviario di accessibilità alla penisola sorrentina facendo in modo di finanziare questa infrastruttura strategica con i Recovery Fund, organizzare ogni anno una mostra di livello internazionale a Villa Fiorentino, prevedere la Card Cultura Sorrento che consente ai turisti sconti per visitare tutti i musei della penisola sorrentina, organizzare informazioni, servizi e trasporti per i turisti che vogliono visitare gli Scavi di Pompei e la Funivia del Faito, sensibilizzare gli operatori del turismo a tutte le iniziative messe in campo per proteggere il mare e l’ambiente e infine definire una strategia di marketing da aggiornare sistematicamente con il coinvolgimento delle giuste competenze.

L,’amministrazione comunale proseguirà il calendario di incontri con tutti i rappresentanti della filiera turistica per poi elaborare una strategia in relazione alle proposte ricevute. L’incontro di ieri fotografa il giusto metodo che si deve avviare per dare qualità e concretezza a un programma mirato al supporto e alla ripartenza del nostro turismo. L’istituzione organizza un confronto metodologico, le associazioni partecipano e propongono, l’istituzione valuta e decide. Ognuno nel rispetto dei ruoli. Atex – conclude Fedele – continuerà nella sua azione continua di partecipazione e proposta”.