“Le divine costiere per il Terra Madre Day”, le tradizioni gastronomiche della penisola unite per promuovere le eccellenze del territorio

Cuochi

SORRENTO. Uniti nel segno della tradizione gastronomica. Ecco spiegata l’iniziativa organizzata da Slow Food dal titolo: “Le divine costiere per il Terra Madre Day”, organizzata per domani sera (ore 19) a Castellammare presso l’hotel dei Congressi.

 

“La rivoluzione nel piatto, attraverso l’Arca del Gusto, è un progetto di Slow Food per catalogare gli alimenti a rischio di estinzione e ci impegna a salvare i prodotti che potrebbero essere persi del tutto”, spiega Rita Abbagnale, consigliere nazionale di Slow Food. Il fine ultimo è quello di sviluppare un progetto organico di educazione alla qualità sotto la bandiera del buono, pulito e giusto. Ecco spiegata la presenza dei migliori cuochi della penisola sorrentina che interpreteranno per il “Terra Madre Day” la filosofia di Slow Food attraverso i piatti ed i prodotti locali.

RIPRODUZIONE RISERVATA