Le chiavi dell’auto cadono nel burrone, ci pensano i pompieri

vigilidel-fuoco

SORRENTO. Quello che sembrava essere un intervento banale, si è trasformato in un’impresa di recupero a tutti gli effetti. Nel pomeriggio una coppia residente in un Comune dell’hinterland di Napoli ha raggiunto Sorrento per una gita fuori porta. I due hanno parcheggiato l’auto, una Fiat Panda, per poi dedicarsi ad una passeggiata tra il corso Italia ed i vicoletti della parte antica. Una volta arrivati in piazza Sant’Antonino hanno deciso di incamminarsi lungo via Luigi De Maio per godere dello stupendo panorama che si può ammirare dal belvedere sottostante il Circolo dei Forestieri.

E qui comincia la disavventura. Mentre sono affacciati, non si sa come, le chiavi dell’auto cadono nella scarpata sottostante. Cosa fare? L’unica soluzione sensata era chiedere l’aiuto delle forze dell’ordine. Grazie agli agenti della polizia municipale che presidiavano l’area è stato quindi richiesto l’intervento dei vigili del fuoco del distaccamento di Piano di Sorrento. In pochi minuti una squadra ha raggiunto la zona.

Dalla balaustra è stato possibile individuare il punto in cui si trovavano le chiavi della vettura. Non c’era modo di recuperarle dall’alto. Uno dei pompieri, quindi, indossata l’imbracatura di sicurezza, si è calato nello strapiombo. Quando è tornato sulla strada con le preziose chiavi in mano ha incassato l’applauso di quanti hanno assistito all’intervento, tra i quali tantissimi turisti, e l’immensa gratitudine della coppia che rischiava di dover tornare a casa senza l’auto.