Lazio-Napoli è prima di tutto sfida Champions

behrami-napoli-centrocampo

Il Napoli a Roma con la Lazio si gioca la possibilità di mettere una grossa ipoteca sulla qualificazione Champions.

La lotta con la Juve per il tricolore è sicuramente avvincente, ma una vittoria oggi lascerebbe, prima di tutto, un vuoto importante di 9 punti nel distacco con la terza. Gli azzurri giocheranno con i soliti undici, solo Mesto sostituirà Maggio ancora convalescente. In avanti sarà Pandev a fare coppia con Hamsik alle spalle di Cavani. Insigne in panchina, ma pronto ad entrare.

Sarà una partita difficilissima. La Lazio venderà cara la pelle per difendere il terzo posto dalle due milanesi, che inseguono da vicino a tre punti di distacco. I bianco celesti hanno recuperato Hernanes, mentre sarà Floccari a sostituire l’infortunato Klose. L’arbitro della gara sarà Daniele Orsato di Vicenza.

Lazio (4-1-4-1): Marchetti; Konko, Biava, Dias, Radu; Candreva, Ledesma, Hernanes, Mauri, Gonzalez; Floccari. A disposizione: Bizzarri, Strakosha, Ciani, Stankevicius, Cavanda, Cana, Pereirinha, Rozzi, Saha, Kozak. All. Petkovic

Napoli (3-4-1-2): De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Britos; Mesto, Behrami, Inler, Zuniga; Hamsik; Pandev, Cavani. A disposizione: Rosati, Colombo, Grava, Gamberini, Rolando, Donadel, Armero, Maggio, El Kaddouri, Insigne, Calaiò. All. Mazzarri.