Lavori sulla Statale “Sorrentina” rinviati a settembre

viadotto-san-marco-castellammare

Si è tenuta ieri mattina, presso la Prefettura di Napoli, su richiesta dell’Anas, una riunione relativa ai lavori che l’azienda deve effettuare sulla Statale 145 “Sorrentina”, per la sostituzione degli appoggi del viadotto di San Marco, tra Castellammare di Stabia e Gragnano.

I lavori, previsti già a settembre dello scorso anno, erano stati sospesi a causa delle criticità connesse allo straripamento del rivo “Calcarella”. Su richiesta della Città Metropolitana, dell’assessore ai Lavori pubblici del comune di Vico Equense, Gennaro Cinque e del sindaco di Massa Lubrense, Lorenzo Balducelli, che si è espresso anche a nome degli altri primi cittadini dei comuni della penisola sorrentina, l’Anas si è resa disponibile a procrastinare al prossimo 11 settembre l’inizio dei lavori, che comporteranno la chiusura della strada nelle ore notturne e l’istituzione, nelle ore diurne, di un senso unico alternato, ovvero di un senso unico in direzione Napoli o viceversa in direzione Sorrento, con deviazione della corrente opposta del traffico sulla viabilità comunale di Castellammare di Stabia.

Sarà anche previsto il divieto di transito ai mezzi superiori a 7,5 tonnellate. In ogni caso l’Anas garantirà l’apertura della Statale 145 “Sorrentina” nei fine settimana di settembre e ottobre e valuterà, in corso d’opera, l’impatto dell’intervento sulla viabilità, con l’impegno a rivalutare in progress il programma in relazione all’andamento ed alle criticità della circolazione.