L’accoglienza dei croceristi a Sorrento fa scuola

accoglienza-crocieristi-sorrento

SORRENTO. L’arte dell’accoglienza è senz’altro il fiore all’occhiello dei sorrentini. Una vocazione innata che si tramanda di generazione in generazione. Ed oggi, a beneficiarne, sono anche i passeggeri delle navi da crociera che attraccano al largo del porto di Marina Piccola. Quando raggiungono la terraferma con i tender trovano ad accoglierli uno stand allestito dall’Ascom-Confcommercio di Sorrento con la collaborazione dell’amministrazione comunale attraverso l’assessorato al Marketing territoriale retto da Massimo Coppola.

Una coppia di hostess, abbigliate con il tipico costume delle ballerine di tarantella, offrono ai croceristi degli omaggi – una rosa per le signore ed un limone tipico di Sorrento per gli uomini – ed una guida della città in due lingue: italiano ed inglese, il tutto contenuto in colorate borse di tela tipo shoppers.

Iniziativa che viene vista con interesse dagli operatori del settore delle crociere. Tanto che il presidente dell’Ascom di Sorrento, Francesco Parisi, è stato invitato a partecipare, in qualità di relatore, al convegno organizzato a La Spezia in occasione dell’Italian Cruise Day per spiegare proprio le modalità dell’operazione di marketing turistico avviata a Marina Piccola.