La più “gnocca”? Miss pasta è la sorrentina Francesca

francesca-tizzano-gnocca

“Se c’è una bella al mondo sei più bella tu”. Sorrentina, appena 18 anni, Francesca Tizzano che la scorsa sera ha conquistato la fascia di Miss pasta di Gagnano sembra appena uscita dai versi di una canzone di Vasco Rossi. Un titolo questo che le consentirà di continuare il suo sogno, la sua ascesa, con partenza da Sorrento verso la conquista della fascia di Miss Campania che le potrà permettere la partecipazione a Miss Italia.

Le preselezioni che l’hanno designata reginetta dell’oro giallo si sono svolte sulla terrazza della Locanda della Pasta dei fratelli Moccia. Ad incoronare Francesca i padroni di casa, Ciro, Marianna, Antonino, assente Susanna che ricopre anche il ruolo di presidente dei giovani industriali di Napoli. Durante la serata, che ha visto una giuria composta soprattutto da giornalisti guidata da Biagio Vanacore, presidente dell’associazione nazionale dei pubblicitari, gli ospiti hanno potuto gustare la pizza con una pasta lievitata 48 ore ed i vari formati di pasta realizzati nella “fabbrica della pasta” come “la gnocca”, realizzato apposta per celebrare le preselezioni di Miss Italia da Antonino e consegnato quasi come portafortuna dal fratello maggiore Ciro.

Una serata speciale per Francesca Tizzano che ha catturato gli sguardi della giuria con la sua semplicità. Una dote che proprio secondo i giurati si avvicinava alla genuinità della pasta prodotta dai fratelli Moccia che hanno fatto sorgere la loro fabbrica a due passi dalla valle dei mulini, in via San Leone.

di Maria Elefante