La Msc rileva la quota di Unicredit in Bluvacanze

gianni-onorato

Il Gruppo Msc, che fa capo all’armatore sorrentino Gianluigi Aponte, ha acquistato la partecipazione di UniCredit in Bluvacanze S.p.A., che ammontava al 42,85%, passando così dal 52,41% al 95,26% del capitale.

Il gruppo Bluvacanze è azienda leader sia nel mercato delle agenzie di viaggio che del business travel, con un giro d’affari nel 2014 superiore a 650 milioni di euro, in crescita del 2% rispetto al 2013. Impiega 1.500 dipendenti circa ed è titolare dei marchi Bluvacanze, Vivere & Viaggiare, Going e Cisalpina Tours; il network del gruppo è composto da 430 agenzie di viaggio con più di 700mila clienti all’anno. E’ titolare, inoltre, dei villaggi turistici Going, con più di 400mila presenze annue, e, tramite Cisalpina Tours, gestisce l’attività di viaggi d’affari con oltre 800 grandi clienti e 1,6 milioni di biglietti emessi ogni anno.

“L’acquisizione appena completata conferma l’impegno e l’interesse di Msc verso il network Bluvacanze, che consideriamo un asset strategico per rafforzare la nostra distribuzione in Italia, oltre che l’importanza delle attività del gruppo Bluvacanze, in generale – sottolinea Gianni Onorato, membro del Cda di Bluvacanze e Ceo di Msc Cruises -. Quest’operazione testimonia che il nostro gruppo ha mantenuto le promesse fatte anni fa quando ha acquistato una partecipazione di maggioranza in Bluvacanze”.

“Oggi inizia una nuova fase di rilancio di Bluvacanze che prevede un impegno ancora maggiore di Msc con l’obiettivo di far riconquistare al nostro gruppo quella posizione di prestigio che è da sempre il suo elemento caratterizzante all’interno del settore turistico italiano” dichiara Alberto Peroglio Longhin, ad di Bluvacanze.