La morte dell’ex mister Musella: A Sorrento ha lasciato il segno

Musella_Sorrento

È morto a Finale Ligure, in provincia di Genova Gaetano Musella, ex calciatore del Napoli ed ex allenatore. Musella che aveva allenato il Sorrento nella stagione 2001/02 aveva 53 anni. Il suo corpo è stato ritrovato in una zona periferica a bordo dell’auto: un giallo che gli inquirenti stanno cercando di chiarire. Negli ultimi anni si era dedicato all’attività di osservatore, e in questa veste lo si vedeva spesso al Campo Italia.

 

A Sorrento in molti stamane erano sconvolti dalla notizia della sua scomparsa: “Era una persona squisita e molto competente, amava tanto il calcio e adorava venire Sorrento, si sentiva a casa. Oggi è un giorno di lutto per lo sport italiano”. Questo il commento di uno dei tifosi storici del Sorrento che stamane ha riposto un mazzo di fiori fuori ai cancelli dello stadio Italia. Napoletano del quartiere Fuorigrotta, Musella aveva esordito nel ’78 nel Napoli allenato da Gianni Di Marzio.

Le condoglianze alla famiglia di Gaetano Musella dalla redazione di SorrentoPress.

RIPRODUZIONE RISERVATA