Capri Watch - Fashion Accessories

La Cassazione conferma la condanna, Schettino verso il carcere

Schettino-mia

L’ex comandante Francesco Schettino condannato a 16 anni dalla Corte di Cassazione per il naufragio della Costa Concordia. La sentenza definitiva, arrivata pochi minuti fa, ha confermato quella di secondo grado. Accolto solo parzialmente l’appello di Schettino. Rigettato quello del procuratore generale che chiedeva un inasprimento della pena.

La Suprema corte ha messo così la parola fine alla vicenda giudiziaria relativa al naufragio della Costa Concordia. Francesco Schettino, il comandante della nave finita contro gli scogli dell’isola del Giglio il 13 gennaio di 5 anni fa, una tragedia costata 32 morti, centinaia di feriti e milioni di danni, è stato condannato a 16 anni in primo grado, sentenza confermata in Appello.

L’ex comandante non ha seguito il verdetto a Meta, ma per sfuggire all’assalto mediatico si è rifugiato “in un posto tranquillo”, come avevano spiegato i suoi legali. L’intenzione è di costituirsi in un carcere non affollato come quelli del napoletano. A quanto sembra Schettino sarebbe pronto a costituirsi presso il carcere di Rebibbia.