L’Isola del Giglio rende omaggio alla memoria delle 32 vittime del naufragio della Costa Concordia depositando una corona di fiori in mare

Concordia-naufragio

Sono passati ormai due anni dalla notte del naufragio, in cui la comunità gigliese si adoperò per il salvataggio di oltre quattromila tra passeggeri e membri dell’equipaggio ricevendo la medaglia d’oro al merito civile dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.  

 

Commozione e lacrime in aula durante il minuto di silenzio che i giudici, su richiesta delle parti civili – e con adesione anche della difesa di Francesco Schettino, imputato nel processo – hanno accordato in concomitanza con l’anniversario. Questo pomeriggio, nella Chiesa dei Santi Pietro e Paolo di Giglio Castello, i solisti del “MusicalGiglio” hanno eseguito, sotto la direzione artistica di Daniela Petracchi e con la partecipazione del soprano Elizabeth Norberg Schultz, un concerto per archi dedicato al gesto di solidarietà dei gigliesi.

Questa sera alle 21,30 infine, una processione con fiaccolata partirà dalla chiesa di Giglio Porto per arrivare al molo rosso dove alle 21.45, l’ora dell’impatto, il suono delle campane e delle sirene delle imbarcazioni nel porto accompagnerà una silenziosa preghiera per le vittime e la benedizione della lapide apposta lo scorso anno in loro memoria.

RIPRODUZIONE RISERVATA