L’assessore Apreda: “Scuola Vittorio Veneto, ci metto la faccia”

Raffaele_Apreda

SORRENTO. “Scuola Vittorio Veneto, brutta storia, in questo momento tutto e tutti ci sono contro, forse è giusto perché quello che conta è il risultato: la scuola è chiusa. Io però sono determinato e ci credo, nonostante l’infinita e assurda burocrazia il plesso riaprirà, ci metto la faccia”.

 

Lo scrive su Facebook l’assessore ai Lavori pubblici del comune di Sorrento, Raffaele Apreda.

Un post pubblicato online a seguito della firma del contratto fra l’amministrazione comunale guidata dal sindaco, Giuseppe Cuomo e la Cfc Group di Pozzuoli, la ditta che si occuperà dei lavori.

La notizia della sottoscrizione dell’accordo per i lavori alla scuola è giunta nel bel mezzo dell’infuocata polemica sul riassetto scolastico, deciso dal presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro.

In particolare fa discutere la scelta di accorpare l’istituto d’arte “Francesco Grandi” con il I.T. Nautico “Nino Bixio” di Piano di Sorrento. Questa scelta ha generato una vera e propria battaglia portata avanti con determinazione dagli studenti del “Grandi”.