La Juve vince il “torneo delle Sirene” e sbanca il Campo Italia

sirene-torneo2

SORRENTO. La Juventus, come nella nostra tanto amata serie “A”, si dimostra la squadra più forte, sbaragliando il Milan in finale e portando a casa la prima edizione del “Torneo delle Sirene“. Alla fine della kermesse, comunque, grande festa sul terreno di gioco con la sfilata delle nove compagini protagoniste.

torneo-sirene
I riconoscimenti individuali precedono la premiazione del podio. Sul gradino più basso sale la Nick Bari, rivelazione del torneo, mentre la medaglia d’argento spetta al Milan di mister Monguzzi.

Prima che la Juventus alzi al cielo il trofeo, i riflettori puntano tre meritevoli giovanissimi. Angelo Ansani, attaccante della Nick Bari, è designato miglior giocatore del Torneo. Il bianconero contamina due ulteriori premi. Flavio Lonoce è il miglior portiere della manifestazione, mentre Gianluca Sbordone si aggiudica lo scettro di capocannoniere.

La premiazione dell’attaccante juventino, classe 2000, è presenziata da Giuseppe Incarnato, la mente del torneo. “Siamo molto felici per il successo che abbiamo riscosso, noi ci abbiamo messo tutto quello che potevamo”, puntualizza l’ex-centrocampista del Sorrento. “Il successo è merito anche di tutte le squadre che sono state protagoniste, del pubblico, ma soprattutto dell’amministrazione di Sorrento che ci ha appoggiato nel corso di questi tre giorni e dei nostri sponsor. Sorrento ci ha offerto tanto e speriamo di aver tenuto alto il nome della città nel corso della manifestazione”.

La pioggia d’applausi, riservata ad Incarnato e i suoi compagni d’organizzazione, alimenta sin da ora l’entusiasmo e lo slancio per la prossima edizione.