Isola Ecologica del Tesoro itinerante di Sorrento, a Casarlano raccolti 370 litri di olio esausto

raccolta-olio-esausto

SORRENTO. Questa mattina, dalle ore 10 alle ore 13, nella postazione allestita nei pressi della chiesa parrocchiale di Casarlano si è svolto il secondo appuntamento dell’edizione 2019 dell’Isola Ecologica del Tesoro, l’iniziativa itinerante nelle frazione collinari di Sorrento. Promossa dalla società Penisolaverde e dall’assessorato all’Ambiente del Comune, consente a tutti i cittadini di conferire gli imballaggi: contenitori in plastica, vetro, acciaio, alluminio, carta e cartone. In cambio si riceveranno ecopunti, convertiti poi a fine anno in buoni spesa.

Prevista anche la possibilità per i cittadini di consegnare agli operatori olio esausto. Chi conferisce almeno 10 litri di olio bruciato di natura domestica riceve in cambio una bottiglia di olio extra vergine di oliva più una tanica utile per la raccolta dell’olio esausto in casa. In particolare, nel corso dell’operazione di questa mattina, sono stati consegnati circa 370 litri di olio esausto.

“L’iniziativa – spiega il consigliere comunale Luigi Di Prisco – sarà replicata nei mesi successivi: il 28 aprile a Priora ed il 12 maggio di nuovo a Casarlano. Nel frattempo, però, non abbassiamo la guardia per la difesa dell’ambiente: Domenica prossima ci concentreremo ancora una volta nella pulizia dei fondali marini di Sorrento”.