Capri Watch fashion & Accessories

Intervista a Marco Massa comandante di Sorrento di Msc Grandiosa

varo-msc-grandiosa-marco-massa-sophia-loren-gianluigi-aponte

“È stata un’emozione indicibile entrare con Msc Grandiosa nel porto di Napoli”. Marco Massa, 41 anni, è il primo comandante di Msc Grandiosa: lui l’ha presa in consegna nei cantieri di Saint Nazaire in Francia, lui l’ha ormeggiata nel porto di Civitavecchia quando è arrivato il fermo per le navi da crociera; lui l’ha riportata a Genova e rimessa in rotta per la prima crociera della ripresa. Sorrentino, diploma di capitano al Bixio di Piano di Sorrento, figlio d’arte: il papà Giovanni è stato voluto dall’armatore Gianluigi Aponte sui ponti di comando di tutte le navi che hanno accompagnato la crescita della compagnia.

msc-grandiosa

Comandante calma piatta, Napoli l’ha accolta come meglio non poteva.
“Vento in poppa per tutte queste prime tappe della crociera. Sono felicissimo di essere arrivato con Msc Grandiosa in quello che considero il mio porto. È stato emozionante entrare con la città ancora addormentata e con le luci della nave che riflettevano sul mare. Devo dire che l’emozione è cominciata già con l’ingresso nel Golfo. Guardare dal ponte di questa meravigliosa nave la penisola sorrentina, la mia terra, mi ha alleggerito il cuore dalle tensioni accumulate negli ultimi mesi”.

Già, le tensioni. Lei si è distinto anche per come ha gestito i momenti delicati del fermo nel porto di Civitavecchia.
“Sì, il mio equipaggio e tutto lo staff della compagnia è stato fantastico come sempre. Siamo riusciti a gestire le emergenze sanitarie senza nessun tipo di intoppo e con la piena soddisfazione di tutti”.

battesimo-msc-grandiosa

Poi la ripresa. Che effetto le ha fatto rivedere i passeggeri?
“Ho provato una gioia infinita. Ripartire significa ridare fiducia ai nostri ospiti, speranza ai nostri equipaggi, esprimere gratitudine al nostro armatore che ha voluto, come sempre, mettere al primo posto la sicurezza degli ospiti e degli equipaggi. Questo è un grande merito”.

Lei a 31 anni era già comandante; il più giovane ufficiale a prendere il comando su una nave di Msc Crociere.
“Sì era il 2012, la compagnia mi affidò il comando di Msc Musica. Ecco ripartire da Genova l’altro giorno mi ha ricordato molto la mia prima manovra sul ponte di comando”.

L’armatore le ha affidato l’ammiraglia.
“Sono molto grato a Gianluigi Aponte per avermi messo al comando della nave più nuova della compagnia. Sono stato sul ponte di comando di buona parte della flotta di Msc Crociere ma devo dire che questa nave la sento più mia delle altre, forse proprio per le difficoltà che abbiamo affrontato”.

Stasera (ieri sera, ndr) si riparte alla volta di Palermo.
“Sì, so che anche in Sicilia siamo attesissimi. Le navi da crociera portano tanti benefici economici al territorio e questo è bene tenerlo sempre in mente. Il sistema di sicurezza che si attua con il protocollo di Msc Crociere, mette al riparo i passeggeri e, contemporaneamente, pone in sicurezza i cittadini delle località che visitiamo”.

di Antonino Pane da Il Mattino. Nella foto in alto il momento del varo della Msc Grandiosa con il comandante Massa, Sophia Loren e l’armatore Gianluigi Aponte.