Capri Watch, fashion accessories

“Insieme è possibile”: La sfida per salvare il Pianeta

conferenza-mondiale-clima-sorrento

Il Pianeta è al collasso, siamo nel mezzo della sesta estinzione di massa, con i cambiamenti climatici che stanno mettendo a rischio, assieme alla biodiversità, la nostra sicurezza e il nostro stesso futuro. Gli eventi meteorologici sempre più devastanti e frequenti degli ultimi tempi, con temperature estreme, venti incredibili, ghiaccio in inverno e fuoco in estate, sono solo un piccolo assaggio di quello che accadrà nel futuro prossimo se non inizieremo a fare qualcosa di concreto.

Dobbiamo assolutamente cambiare il sistema assurdo che prevede una crescita infinita dei consumi in un pianeta con risorse finite. I politici si sono impegnati a limitare l’aumento delle temperature a 1,5° C, ma ben poco è stato fatto di concreto. È necessario smettere di usare e foraggiare le fonti fossili, smettere di abbattere gli alberi e le foreste, ridurre drasticamente gli allevamenti intensivi e le pratiche agricole non sostenibili e abbiamo davvero una sola generazione per farlo.

Non c’è molto tempo per invertire la rotta. I giovani lo hanno capito perché i “grandi” glielo hanno insegnato. Ma ora è compito di questi ultimi agire per garantire il “futuro” alle generazioni che verranno. È tempo di investire concretamente nel risparmio energetico, in tecnologie pulite per uscire dalla fase dal carbone entro il 2025 e superare anche petrolio e gas.

La natura è la nostra casa, che ci nutre e ci protegge e abbiamo il dovere di metterla al centro delle nostre politiche, alla base delle nostre società e delle nostre economie.

La risposta è una sola, e la stanno dando centinaia di migliaia di ragazzi in tutto il mondo: ora o mai più perché il futuro è nostro, e se qualcuno ha ancora intenzione di rubarcelo, non glielo permetteremo. Non chiediamo pacche sulle spalle, ma azione.

La richiesta è diretta a tutti i governi per azioni concrete a rispettare l’impegno preso con l’accordo di Parigi, dandosi una tabella di marcia per l’azzeramento dei gas serra di gran lunga più serrata di quella attuale.

Per fortuna in questo viaggio non siamo soli: con noi ci sono scienziati, cittadini consapevoli, c’è il presidente Mattarella e papa Francesco che l’hanno detto chiaro e tondo: non abbiamo alternative, questa è l’unica strada. Stretta, di certo sfidante, ma l’unica possibile”.

“Perché insieme è possibile! Ensemble c’èst possibile! Juntos es posible! Together possible!”