Insediato il Forum dei Giovani di Piano

forum-dei-giovani-piano

PIANO DI SORRENTO. Si è insediato ufficialmente ieri sera il rinnovato Forum dei Giovani. La prima riunione del direttivo si è svolta intorno al tavolo della sala consiliare insieme al sindaco Giovanni Ruggiero e all’assessore alle Politiche giovanili Rossella Russo. “La scelta di riunirsi qui non è casuale – ha detto il primo cittadino – è il luogo del confronto dove c’è la possibilità di guardarsi negli occhi, parlarsi e lanciare sfide di prospettiva per il futuro, una propensione quest’ultima che è scritta nel vostro dna di giovani. Ringrazio Alessandro Pane che ha iniziato quando il Forum era tutto da inventare, oggi anche grazie a lui voi avete l’occasione di imparare da quanto è stato finora tracciato. Credo e spero che questo Forum possa portare innovazione e vi auguro di vivere la città dal vostro punto di vista, senza lasciarvi coinvolgere dal qualunquismo”. L’augurio di buon lavoro è giunto anche dall’assessore Rossella Russo: “Spero che il Forum dei Giovani possa essere un valore aggiunto allo studio e al lavoro per tutti voi. Un ringraziamento anche da parte mia va ad Alessandro che è stato un apripista in questo percorso. Il mio supporto, in particolar modo per ciò che concerne la parte tecnica e burocratica, di certo non mancherà”.

Durante la riunione si è proceduto poi alle votazioni per l’individuazione delle cariche. Il direttivo ha eletto Antonino Terminiello come presidente e Gaetano Russo come vice presidente, mentre Claudia Cappiello è stata nominata segretario. Si è stabilito poi di procedere alla nomina dei coordinatori di gruppo nelle successive riunioni. “Considero già un primo successo – commenta il neo presidente – la grande partecipazione alle elezioni e la voglia di mettersi in gioco dedicando energie e tempo al Forum dei Giovani in cui vogliamo creare innanzitutto un gruppo di amici che possa lavorare per la città. Personalmente, avendo fatto parte del precedente direttivo, ho sentito il dovere civico di candidarmi e di mettere la mia esperienza a servizio degli altri. Ci siamo posti tre obiettivi a breve-medio termine: il confronto con le realtà associative del territorio, necessario per instaurare un lavoro di squadra trasversale e sinergico; l’organizzazione di corsi che possano aiutare i giovani ad individuare le proprie passioni e fornire gli strumenti per coltivarle, incentivare la ricerca del lavoro e arricchire il curriculum dei ragazzi, non solo nelle professioni di scrivania ma anche in settori pratici e artigianali (corsi di bagnino, sommelier, barman, elettricista, barbiere, ecc.), sempre più richieste dal mercato odierno, o turistico e commerciale, ambiti trainanti dell’economia di Piano di Sorrento; e, infine, creare un “Municipio dei ragazzi”, una sede di riferimento come luogo di sfogo, di confronto e di supporto che possa avvicinare alle istituzioni e incoraggiare la partecipazione attiva alla vita del proprio paese”.