Iniziativa delle associazioni giovanili contro il gioco d’azzardo

non-ti-azzardare

MASSA LUBRENSE. I giovani del Centro culturale “I care” e quelli del Forum, con la collaborazione dell’associazione anti-usura “Exodus 94” e il finanziamento del Comune di Massa Lubrense, hanno organizzato il progetto “Non ti azzardare”. Partita nel mese di maggio nelle scuole medie Bozzaotra e Pulcarelli, l’iniziativa ha visto il coinvolgimento degli alunni delle terze classi nella simulazione “Scegli il tuo futuro”, una sorta di gioco dell’oca riformulato dalla fondazione “Exodus 94”, allo scopo di far vivere e capire il meccanismo perverso del gioco d’azzardo.

Il progetto, però, non si ferma. Il 25 maggio, alle ore 20:30, in piazza Vescovado, nel centro cittadino di Massa Lubrense, i ragazzi hanno organizzato “Doctor Why”, un gioco a quiz, durante il quale interverranno importanti esperti di ludopatia, con l’obiettivo di saperne di più, di stare insieme e rendersi conto delle dimensioni che ha raggiunto il giro d’affari del gioco d’azzardo.