Incendio in una casa di una coppia di 80enni e del figlio disabile

vigilidel-fuoco

SANT’AGNELLO. Un incendio si è verificato questa mattina, verso le 5:30, in via Trasaella, nei pressi dell’ olificio Gargiulo. Le fiamme si sono sviluppate da una lavatrice, forse lasciata accesa tutta la notte, sita all’interno di un sottoscala dell’abitazione occupata da una coppia di coniugi ottantenni e dal loro figlio invalido.

Ad accorgersi di quanto stava accadendo è stata una vicina di casa, la quale, svegliata dal terribile odore acre, ha dato l’allarme ai vigili del fuoco del distaccamento di Piano di Sorrento. Nel frattempo che la squadra dei pompieri raggiungesse il luogo della segnalazione, la donna ha più volte suonato il loro campanello per svegliare gli occupanti la casa, senza riuscirci.

I vigili del fuoco, una volta giunti sul posto, hanno scavalcato il muro di recinzione dell’abitazione e intercettato l’incendio, provvedendo allo spegnimento del rogo. Inoltre gli stesso pompieri hanno provveduto a svegliare gli occupanti la casa non ancora accortosi dell’accaduto.