In viaggio per la droga, fermato con 15 grammi di marijuana negli slip

Gli spacciatori a caccia di nuovi sistemi per introdurre la droga in penisola aggirando i continui controlli delle forze dell’ordine lungo la Statale Sorrentina.

 

Carabinieri

È questo il motivo che spinge molti trafficati ad utilizzare le strade collinari che collegano Vico Equense a Piano di Sorrento. Polizia e carabinieri, quindi, hanno preso a pattugliare anche la periferia. L’altro pomeriggio, nel corso di un’operazione di routine nella zona di Alberi, gli agenti del commissariato di Sorrento sono incappati in C.R., 16enne di Piano con precedenti per rissa e segnalato come assuntore.

Il ragazzo, quando ha visto il posto di blocco, si è dato alla fuga abbandonando lo scooter sul quale viaggiava. Uno dei poliziotti ha tentato di fermarlo, ma è stato colpito ed è finito in terra. A questo punto è cominciato un rocambolesco inseguimento tra i campi nel corso del quale il minore ha nuovamente colpito l’agente, che è rimasto ferito al braccio con una prognosi di 10 giorni. Nel frattempo C.R. ha tentato di disfarsi delle bustine con 15 grammi di marijuana che nascondeva negli slip. L’agente, però, ha visto dove ha gettato la droga e l’ha raccolta. Dopo pochi minuti il ragazzo è transitato nuovamente davanti ai poliziotti insieme ad un amico maggiorenne. Agli agenti del vice questore Antonio Vinciguerra ha detto di essere scappato perché impaurito, senza sapere che la droga era stata recuperata. Per lui sono scattate le manette per resistenza, lesioni e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti ed il trasferimento al centro di prima accoglienza dei Colli Aminei, a Napoli.