In auto verso la penisola con attrezzi per furti, deferiti in tre

videosorveglianza 1

VICO EQUENSE. E’ stato il sistema di videosorveglianza comunale a segnalare il passaggio di un veicolo sospetto, una Nissan Micra, diretta verso Meta. L’allarme ha fatto scattare le ricerche e l’auto è stata fermata da una pattuglia della polizia municipale di Vico Equense in località Seiano. Da una prima verifica della regolarità dei documenti di guida e circolazione è emerso che la vettura era priva di assicurazione e con revisione scaduta.

Inoltre il comportamento dei tre occupanti l’auto, P.L. di 48 anni, P.C. di 39 anni ed S.S. di 33 anni, tutti provenienti da Napoli, zona Quartieri Spagnoli, ha insospettito gli agenti. I successivi controlli hanno consentito di appurare che i tre avevano precedenti per furto, falso, spaccio di banconote false ed altri reati minori.

Venivano, quindi, condotti, unitamente a personale dell’Arma, presso la stazione dei carabinieri di Vico Equense, dove sono stati trovati in possesso di una speciale borsa in grado di annullare i dispositivi antitaccheggio dei negozi e di un dispositivo a radiofrequenza, probabilmente utilizzato dai tre per neutralizzare gli allarmi elettronici.

Considerata la natura, il materiale è sottoposto a sequestro e i tre deferiti all’Autorità Giudiziaria, mentre l’autovettura è stata posta sotto sequestro amministrativo per mancanza della copertura assicurativa.