Il Sorrento ad Aprilia parte bene, poi crolla nella ripresa e perde 2 a 1

Aprila-Sorrento

Seconda sconfitta per i rossoneri di Chiappino, che ad Aprilia giocano una buona partita chiudendo il primo tempo in vantaggio, poi nella ripresa i laziali rispondono con i gol di Ferrari e Barbuti.

 

Una partita strana che sembrava potesse dare i primi punti della stagione al Sorrento che dopo i primi 45 minuti era avanti per 1 a 0 grazie al rigore nettissimo concesso dall’arbitro Lacagnina di Caltanissetta e siglato da Maiorino al ’12.

Nella ripresa i padroni di casa spingono alla ricerca del pari che trovano al ’52 grazie al gol di Ferrari. Il sorpasso arriva al ’74 con Barbuti.

Aprilia (4-4-2): Ragni; Cafiero, Del Duca P., Marino, Frigerio; D’Anna, Corsi (46’ Barbuti), Amadio, Mazzarani; Ferrara (46’ Petagine), Ferrari (79’ Marfisi). A disposizione: Del Duca A., Mbodj, Impagliazzo, Rante. Allenatore: Ferrazzoli.

Sorrento (4-3-3): Polizzi; Imparato, Coulibaly, Villagatti (41’ Cavallaro), Pantano; Esposito (61’ Coppola), Danucci, Lettieri; Maiorino, Canotto (71’ Soudant), Catania. A disposizione: Miranda, Cavallaro, Caldore, Lalli, Parodi. Allenatore: Chiappino.

Reti: 12’ Maiorino (S) rigore, 52’ Ferrari (A), 74’ Barbuti (A).

RIPRODUZIONE RISERVATA