Il Sorrento a caccia della svolta contro la Paganese

sorrentotifo

Una vittoria nel derby con la Paganese darebbe la conferma che questa squadra, data per spacciata fino a qualche settimana fa, è in grado di salvarsi senza giungere alla lotteria dei play out.

Gli uomini di Bucaro si stanno preparando con attenzione alla sfida di domenica, che deve essere vissuta e affrontata come una finale. La vittoria di Gubbio ha dato morale, ora serve il colpaccio casalingo per rimettersi in carreggiata. In questo momento per uscire dalla zona play out servono 11 punti, ma pensarci è sbagliato. Il campionato è ancora molto lungo.

La Paganese dal canto suo, non affronta un bel momento. Dopo il pareggio in casa per 1 a 1 contro il Viareggio, in settimana la società ha fatto sapere che presenterà ricorso contro la sconfitta a tavolino inflittagli dal giudice sportivo per la gara del 16 dicembre col Latina, a causa di una buca profonda sul terreno di gioco.

La formazione del presidente Trapani fino ad ora ha totalizzato 22 punti: con 5 vittorie, 7 pareggi e 4 sconfitte. Non una corazzata insomma.

Un ruolo fondamentale lo avranno come sempre i tifosi, perché mai come in questo momento i rossoneri hanno bisogno del supporto del loro pubblico.

A dirigere l’incontro valido per la seconda giornata di ritorno del girone B della Prima Divisione sarà il signor Gianluca Aureliano, della sezione di Bologna.

Gli assistenti saranno Fabrizio Tozzi della sezione di Ostia Lido e Fabrizio Ernetti di Roma. L’incontro Sorrento – Paganese si terrà domenica 13 gennaio alle 14:30 al Campo Italia.