Il sindaco Ruggiero ripropone l’idea del Comune Unico

ruggieropiano1

PIANO DI SORRENTO. Ieri il sindaco Giovanni Ruggiero ha ricevuto il neo coordinatore dell’Italia dei Valori Francesco Ciampa. Oggetto dell’incontro l’istituzione di un tavolo di lavoro permanente per l’eventuale costituzione di un Comune Unico che abbracci l’intera penisola sorrentina e che punti ad un nuovo piano di sviluppo integrato e sostenibile del territorio.

“Condivido pienamente le motivazioni che spingono Francesco Ciampa a porre il Comune Unico come primo punto programmatico del suo nuovo incarico – dichiara il primo cittadino di Piano di Sorrento – convinto che, in tempo di crisi soprattutto, la sinergia sia la chiave vincente per ottenere risultati concreti e giungere a risoluzioni reali e lungimiranti per le problematiche comuni. La mia disponibilità ad essere parte attiva in questo progetto – precisa Ruggiero – non tiene conto delle posizioni di partito, ma trova fondamento in un’analisi della realtà circostante: oggi ripensare il nostro territorio in maniera comprensoriale non è più solo consigliabile ma assolutamente necessario. Raccolgo dunque l’invito rivolto agli Enti locali, facendo tesoro delle esperienze già fatte e partendo dai punti di contatto già individuati in passato con gli altri amministratori locali, ed esprimo il mio favore – conclude – all’istituzione di un tavolo di confronto e di lavoro che conduca ad una svolta nel concepire la penisola sorrentina non più come un insieme di realtà confinanti, ma come un unico territorio con il comune obiettivo della crescita economica, turistica, culturale e umana”.