Il sindaco Leone Gargiulo spiega in un manifesto le ragioni dell’adesione al Pd

LeoneGargiulo

MASSA LUBRENSE. Ha deciso di aderire al Partito Democratico e di sostenere Matteo Renzi nella corsa alla segreteria.

 

Il primo cittadino di Massa Lubrense scende in campo e spiega in un manifesto le motivazioni della propria scelta.

Però non mancano le polemiche, soprattutto dopo la storica serata di Acerra, quando, in piena emergenza rifiuti, Gargiulo ottenne il plauso del premier Silvio Berlusconi, per il virtuosismo del Comune nella differenziata e tutti ritennero che quella fu l’occasione per sancire la sua vicinanza al centrodestra.

Ora, invece, il sindaco di Massa Lubrense, spiega di non aver mai aderito al Pdl. “Oggi – si legge sui manifesti affissi in città – con ancora maggior consapevolezza ritengo di aver operato una scelta giusta e sono ancora più motivato. Proverò perciò a spiegare ai miei concittadini che Renzi rappresenta, per me, la vera possibilità di rinnovamento del Pd e l’unica possibilità per l’Italia di superare vecchi ed inutili antagonismi che ci hanno portato all’attuale situazione economica e politica. Rifarei tutto quello che ho fatto compreso ritirare il premio consegnato da Berlusconi: in quell’occasione ed in diretta tv ribadii la mia indipendenza politica”.

RIPRODUZIONE RISERVATA