Capri Watch fashion & Accessories

Il sindaco di Meta revoca gli incarichi ad assessori e consiglieri

giuseppe-tito

Il sindaco di Meta, Giuseppe Tito, apre l’anno con un reset dell’amministrazione. Ha, infatti, deciso di azzerare le deleghe ad assessori e consiglieri comunali. Tra qualche giorno, dopo le consultazioni con il suo gruppo, procederà ad una nuova distribuzione degli incarichi. Una mossa arrivata un po’ a sorpresa visto che sono passati poco più di due mesi da quando Tito aveva proceduto all’ultimo riequilibrio, seppur marginale, delle competenze all’interno della maggioranza.

Con il decreto numero 1 del 2021, quindi, il primo cittadino di Meta ha deciso di “revocare con effetto immediato i provvedimenti di assegnazione deleghe agli assessori e incarichi ai consiglieri comunali”. Per il momento, comunque, non si prevedono avvicendamenti in giunta. Lo stesso Tito, infatti, chiarisce che “restano fermi i dispositivi di nomina ad assessore”, mentre sarà lui ad assumere “ad interim tutte le deleghe e incarichi precedentemente assegnati”.

Il sindaco ha motivato la sua decisione con la necessità di “procedere alla rimodulazione delle competenze, al fine di assicurare un miglior funzionamento dei servizi”. Un modo per dare una scossa alla sua maggioranza, quindi, in vista di un periodo delicato. Bisogna, infatti, fronteggiare ancora le conseguenze sanitarie ed economiche della pandemia.