Il sindaco Cuomo azzera le deleghe verso un nuovo ingresso in Giunta

sindaco-cuomo-firma

SORRENTO. Nella Giunta municipale manca un tassello. Sono passati cinque mesi dall’addio di Raffaella Cancellieri all’esecutivo guidato dal sindaco Giuseppe Cuomo. Dimissioni non senza uno strascico polemico per le dichiarazioni di colei che oltre ad essere il numero due dell’amministrazione e titolare, tra le altre, dell’importante delega al Turismo, era stata fortemente voluta al proprio fianco all’indomani delle elezioni del 2015 proprio dall’attuale primo cittadino.

cuomo-cancellieri

Cuomo e Cancellieri

Ora, dopo una lunga gestazione e quando è tramontata la possibilità di una sua candidatura per il Parlamento, il sindaco di Sorrento si prepara a riempire la casella vacante. In Giunta si appresta ad entrare Michele Bernardo che negli ultimi anni ha già svolto il ruolo di consulente in materia fiscale e tributaria in seno all’amministrazione. Per questo Cuomo ha deciso di ritirare le deleghe agli assessori in carica per poi procedere ad una loro ridistribuzione in base alle diverse competenze.

michele-bernardo

Michele Bernardo

L’unica incertezza riguarda il ruolo di vice sindaco. La scelta è destinata a cadere su Maria Teresa De Angelis. Per tutta una serie di motivi. Innanzitutto continuare sulla linea di affidare la carica di numero due ad una quota rosa. Poi perché in questo momento De Angelis è di sicuro l’assessore più vicino al sindaco Cuomo. Infine la ragione forse più importante. In vista degli ultimi due anni di mandato il primo cittadino di Sorrento non vuole alimentare spaccature nell’amministrazione.

maria-teresa-de-angelis

Cuomo e De Angelis

Per il ruolo di suo vice, infatti, ci sono in ballo anche Massimo Coppola e Mario Gargiulo, i due componenti l’esecutivo con maggiore peso specifico ed entrambi con velleità per la successione a Cuomo che è già al secondo mandato. Ebbene assegnare l’incarico ad uno dei due significherebbe spostare l’ago della bilancia verso il prescelto, con inevitabili ripercussioni sugli equilibri interni.