Il sindaco: “Città addolorata per la morte di Luca De Filippo”

luca-de-filippo

MASSA LUBRENSE. Fin da piccolo era un habituè di piazza Vescovado, dove, insieme al padre, si intratteneva con gli amici al Bar Osvaldo. Luca De Filippo, figlio dell’indimenticabile Eduardo, era un frequentatore abituale di Massa Lubrense. La sua morte improvvisa ha suscitato sgomento in tutta la cittadina della costiera sorrentina.

”L’improvvisa perdita del grande artista Luca De Filippo ci addolora, così come addolora la comunità di Massa Lubrense – sottolinea il sindaco, Lorenzo Balduccelli -. Prima il papà Eduardo e poi Luca De Filippo hanno avuto nell’isolotto dell’Isca, nel nostro territorio comunale, il luogo dove ritemprarsi ed ispirarsi, intessendo con i massesi una serie di rapporti umani che rimarranno indelebili”.