Capri Watch, fashion accessories

Il Real Madrid al Torneo della Sirene – Msc Cup di Sorrento

torneo-delle-sirene-msc-cup-2019

SORRENTO. Sei…bellissimo, caro Torneo delle Sirene – Msc Cup. Ci si vede in costiera sorrentina, dal 28 al 31 marzo, per il trofeo riservato alla categoria giovanissimi 2005 (under 14), che rappresenta un punto fermo della programmazione primaverile delle grandi società italiane ed internazionali. Un appuntamento giunto ormai alla sesta edizione, probabilmente la più intrigante di sempre in virtù delle formazioni che si daranno battaglia sui campi in erba sintetica di Sorrento e Sant’Agnello.

Già perché a fare da cornice alla manifestazione sarà, come di consueto, lo scenario meraviglioso della penisola sorrentina, con i suoi squarci unici. Sarà una quattro giorni intensa vissuta “qui dove il mare luccica e tira forte il vento” per dirla alla Lucio Dalla, grazie anche al patrocinio del Comune di Sorrento “capitanato”, è proprio il caso di dirlo, dal sindaco Giuseppe Cuomo.

Il comitato organizzatore, composto dal presidente Raffaele Ruggiero e dall’ex calciatore del Sorrento Giuseppe Incarnato – con la collaborazione dell’Accademia Calcio Sorrento – ha preparato un menù davvero ricco per stupire gli addetti ai lavori che affolleranno le tribune insieme ai tanti appassionati che seguono con interesse il Torneo delle Sirene – Msc Cup.

Lo scorso anno è arrivata la prima affermazione di una squadra straniera, l’Atletico Madrid, e stavolta saranno addirittura i cugini “nobili” dei Colchoneros, vale a dire i giovani del Real Madrid, a sbarcare a Sorrento con in panchina l’ex grande centrocampista dei Blancos e della nazionale spagnola Xabi Alonso. Di sicuro, l’ex regista del Bayern coglierà l’occasione nei giorni del torneo per incontrare il suo “maestro” Carlo Ancelotti, con il quale ha condiviso anni di successi.

A proposito di grandi nomi, sulla panchina della formazione 2005 dell’Inter, altra “big” presente al Torneo delle Sirene – Msc Cup, siede Christian Chivu, bandiera del club nerazzurro ma anche ex romanista e pronto dunque a sfidare in un personalissimo “derby” Tommaso Rocchi, che guiderà in costiera i 2005 della Lazio. Entrambi stanno muovendo i primi passi della loro carriera da tecnici e chissà che non riescano a scrivere il nome di Inter o Lazio nell’albo d’oro che ad oggi racconta di due trionfi del Milan (oltre alle vittorie di Juventus, Nick Bari e appunto Atletico Madrid)

Massiccia la presenza di squadre professionistiche e società straniere, qualificata la rappresentanza delle scuole calcio con la possibilità per i giovani di queste squadre di sfidare i baby colleghi delle grandi formazioni internazionali, di mettersi in mostra al cospetto di questi club e di seguire le orme dei molti ragazzi che, anche grazie al Torneo delle Sirene, hanno spiccato il volo verso le squadre professionistiche. Tra tutti Ercolano della Sant’Aniello Gragnano, a cui il tecnico Giampaolo ha già regalato una panchina di A con la Sampdoria, Riccio dello Sport Village, difensore della Juve e della Nazionale Under 16, Iglio, classe 2001, ora in forza al Monaco in Francia, Morrone, capitano della Juventus Primavera e Petrelli, nazionale Under 19 che al Torneo delle Sirene si fece notare con il Cesena ed ora gioca nella Juve.

Le partite del Torneo delle Sirene – Msc Cup che si disputeranno a Sorrento saranno trasmesse in streaming da User Tv e sul profilo YouTube della manifestazione (Torneo delle Sirene – Sorrento). Sarà possibile seguire le gare tramite la applicazione Goalshouter. Già attivi i canali social Facebook: Msc Cup – Torneo delle Sirene Official Instagram: Torneo Sirene Official. La conferenza stampa di presentazione del Torneo si terrà venerdì 29 marzo alle ore 10:15 al Campo Italia di Sorrento. Vi prenderanno parte il sindaco, Giuseppe Cuomo, e l’ospite d’onore Xabi Alonso, il cui Real Madrid sarà impegnato poi alle 11:30 nella partita contro i giapponesi dell’Habilista.

ALBO D’ORO
Juventus 2014
Nick Bari 2015
Milan 2016
Milan 2017
Atletico Madrid 2018

LE 20 SQUADRE
Real Madrid
Inter
Juventus
Lazio
Fc Habilista (Giappone)
Nordsjaelland (Danimarca)
Victoria Berlino (Germania)
A.S. Posillipo
Casertana
Blue Devils
Nick Bari
Taras Taranto
Capezzano
Crispiano
Santaniello
San Giorgio
Junior Napoli
Accademia Sorrento
Sant’Agnello
Genoa

DATE E FORMULA
28-31 marzo. Quattro gironi da cinque squadre, le prime di ogni raggruppamento
e le tre migliori seconde accedono ai quarti, poi semifinali e finale.